NAZIONE TEMPLARE

Your Title Goes Here

.

26/02/2020: Coronavirus Covid-19, il Dipartimento della Salute della Nazione Templare: nessun allarmismo, nessun panico, ma totale consapevolezza, il virus non è una semplice influenza

In un’epidemia di una malattia infettiva risulta particolarmente importante il BRN – Basic Reproduction Number, detto anche R0 (R zero) che rappresenta il numero medio di infezioni secondarie prodotte da ciascun individuo infetto in una popolazione completamente suscettibile cioè mai venuta a contatto con il nuovo patogeno emergente.

Questo parametro misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva.

Nel caso del Coronavirus Covid-19, il BRN è 2,5.

Questo significa che in media un singolo malato infetterà almeno due persone.

Quanto maggiore è il valore di R0, tanto più elevato è il rischio di diffusione dell’epidemia.

Se invece il valore di R0 fosse inferiore ad 1, l’epidemia potrebbe essere contenuta.

Per rendere non più contagioso il Covid-19 bisogna ridurre il valore 2,5 portandolo il più vicino allo zero, utilizzando ogni azione possibile (vaccino, contenimento e isolamento dei contagiati, protezione personale, misure igieniche).

In assenza di queste azioni, lo scenario futuro appare decisamente preoccupante.

Attualmente la percentuale di mortalità del COvid-19 è di circa il 2%, per cui possiamo fare un esempio concreto.

Analizziamo come esempio l’Italia:

– Popolazione italiana: circa 60.000.000.

– Percentuale di contagio: circa 25% (tenendo conto il valore di R0 = 2,5).

– Percentuale di mortalità: circa 2%.

Pertanto, abbiamo:

25% di 60.000.000 = 15.000.000 (popolazione massima contagiata).

2% di 15.000.000 = 300.000 (numero stimato di decessi).

Come si può notare, il numero di decessi sarebbe altissimo (circa 300.000).

Nell’ipotesi di contagio del 25% della popolazione italiana, si bloccherebbero i servizi, si intaserebbero gli ospedali e si darebbe un grosso colpo alla produttività del Paese.

Per questo motivo dobbiamo assolutamente produrre ogni sforzo per ridurre la potenziale trasmissibilità e seguire le disposizioni del proprio Ministero della Salute e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Paragonare il Covid-19 con l’influenza è assolutamente sbagliato.

L’influenza ha un BRN di 1,3 e un tasso di mortalità bassissimo (grazie anche ai vaccini).

A differenza dell’influenza stagionale, un virus noto che cambia di poco le sue caratteristiche di anno in anno, il Covid-19 è completamente nuovo, per cui nessun essere umano è immune e non esistono ancora vaccini e farmaci efficaci.

Nessun allarmismo, nessun panico, ma totale consapevolezza, perché il Covid-19 non è una banale influenza.

Questo deve essere chiaro a tutti.

ISCRIVITI

nazione templare

 

RICHIEDI LA NAZIONALITA DELLA
NAZIONE TEMPLARE

Clicca Qui e compila il modulo  
Questo sito è stato creato in modo