NAZIONE TEMPLARE

Your Title Goes Here

.

18/03/2020: Arbidol, il farmaco che non serve a nulla contro il COVID-19

In questi giorni sul web circola un filmato in cui si vedono due italiani che comperano, nella farmacia di un aeroporto russo, un farmaco chiamato Arbidol, che sarebbe efficace contro il COVID-19.

Non sappiamo se queste persone agiscono per stupidità o per creare confusione, sicuramente questo farmaco non ha nessun effetto sul virus SARS-CoV-2.

L’Arbidol è un farmaco antivirale prodotto dalla società russa Pharmstandard e distribuito in Russia e Cina.

Il principio attivo di questo farmaco è l’Umifenovir, un antivirale utilizzato per curare l’influenza.

Né la FDA (Food and Drug Administration) statunitense né l’EMA (European Medicines Agency) hanno approvato l’utilizzo del farmaco per l’influenza comune in quanto il rapporto efficacia/effetti collaterali ha evidenziato un alto livello di rischio e una quasi totale inefficacia.

Si afferma che il farmaco inibisce l’ingresso virale nelle cellule bersaglio e stimola la risposta immunitaria.

L’interesse per il farmaco è stato rinnovato a seguito della pandemia di SARS-CoV-2.

Nel febbraio 2020, Li Lanjuan , esperto della National Health Commission of China, ha proposto di utilizzare l’Umifenovir in combinazione con il Darunavir come potenziale trattamento durante la pandemia di coronavirus SARS-CoV-2.

Purtroppo, i risultati sono stati deludenti e la stessa Cina ha abbandonato il farmaco.

Già nel 2007, l’Accademia Russa di Scienze Mediche ha dichiarato che gli effetti dell’Arbidol (Umifenovir) non sono scientificamente provati.

Riassumendo, il farmaco Arbidol non è assolutamente efficace nel trattamento del COVID-19.

ISCRIVITI

nazione templare

 

RICHIEDI LA NAZIONALITA DELLA
NAZIONE TEMPLARE

Clicca Qui e compila il modulo  
Questo sito è stato creato in modo